«Quando la moltitudine ingiustamente oppressa, tratta dall’ira e spinta dal furore, si delibera vendicare gli oltraggi ricevuti subito ne nasce la democrazia, cioè l’amministrazione del popolo». Tomaso Garzoni (1549 – 1589).
In questo video lo storico Alessandro Barbero ci offre una prospettiva storica e attuale sulla non ovvia idea di democrazia.
Dall’osservazione empirica osserviamo dunque che la democrazia è la progressiva cessione del potere dal Principe verso il popolo lungo un lento percorso che in Europa inizia quasi mille anni fa ed é documentato anche nelle Costituzioni di Federico Secondo e nella Magna Charta.
Quando il Principe abusa del proprio potere, strappando la banda elastica della tolleranza, la societá umana si spezza e torna indietro di un giro.
Oggi siamo in una di quelle circostanze? Forse no, ma molti sintomi ci segnalano che la democrazia è stanca e che é necessario rinnovarla e rinvigorirla.