Conti dello Stato trasparenti e comprensibili: Lettera al Ragioniere Generale dello Stato
Perché conti dello Stato trasparenti e comprensibili

La nostra opinione è che la sostituzione del ragioniere Generale dello Stato sia stata probabilmente il maggior segnale di discontinuità dato dal governo Letta nella direzione di eliminare le incrostazioni ed i poteri di veto della burocrazia apicale, e probabilmente nella Direzione Generale con il più pesante potere d’interdizione di tutta l’amministrazione centrale dello Stato.
Abbiamo pertanto indirizzato il 25 giugno 2013 al nuovo Ragioniere Generale dello Stato Daniele Franco una lettera, che è stata resa pubblica, per stimolare e fornire un sostegno all’opera di rinnovamento che nella nostra opinione sta alla base della sua nomina.

Leggi il testo della lettera al Ragioniere Generale dello Stato

Unisciti a noi, firma anche tu la lettera al Ragioniere Generale dello Stato!

Il 1 agosto 2013 il Ragioniere Generale dello Stato ha accolto ed ascoltato una delegazione di Civicum, della quale come cittadino condivide gli obiettivi. Civicum ha dato atto che con la pubblicazione del Bilancio in Rete la Ragioneria ha compiuto passi decisivi nella direzione auspicata della chiarezza e trasparenza dei conti ed ha ribadito di essere pronta a dare il contributo proprio e degli esperti che collaborano con l’associazione per avviare un processo di ulteriore semplificazione e comprensibilità della rappresentazione dei conti pubblici.

Il 30 settembre 2013 CIVICUM ha presentato al Ragioniere Generale dello Stato ed ai dirigenti della Ragioneria e del Ministero dell’Economia e delle Finanze i primi risultati del progetto Conti dello Stato Trasparenti e Comprensibili: 22 proposte operative per rendere i conti dello Stato comprensibili e interessanti.